e-Bike

Allenarsi con l’ebike: in forma senza sudare con la pedalata assistita

bici elettrica pedalata assistita

Secondo una recente ricerca condotta dalla Shimano, il sudore sarebbe uno dei motivi principali dello scarso utilizzo della bicicletta tra i giovani. Anche se il trend di crescita della bicicletta elettrica nel 2018 è stato del +300% rispetto all’anno precedente, e la rivista accademica Taylor & Francis lo ha definito come “la più grande e più rapida diffusione di veicoli a carburanti alternativi nella storia della motorizzazione”, il 61% dei giovani tra i 18 e i 35 anni non usa la bicicletta per il timore di sudare (e di restare intrappolati nel traffico).

Con l’ebike meno sudore e allenamento garantito

Il sudore può essere a tutti gli effetti un vero e proprio deterrente per la vita sociale, dal lavoro alle uscite con gli amici. Niente di peggio, infatti, che arrivare al lavoro o a cena sudati e affaticati a causa dell’attività in bicicletta.

La buona notizia è che pedalare con l’ebike per lavoro o per svago non costituisce problema per il sudore. Infatti, come dimostra lo studio effettuato dalla Shimano, pubblicato su Science Durect ed effettuato su 10 mila persone in 7 diverse città europee, rispetto ad una bicicletta muscolare il sudore emesso pedalando un’e-bike è inferiore almeno del 300%.

Meno sudore pedalando più chilometri

Rivolto principalmente alle attività quotidiane, come appunto il lavoro, le commissioni, lo svago, ed  escludendo quindi l’allenamento vero e proprio, la notizia è ancora migliore. Infatti, scegliendo una bici con pedalata assistita, si ottengono i seguenti benefici:

  • la sudorazione si riduce di 3,1 volte rispetto ad una bici muscolare
  • la frequenza cardiaca registra 63 battiti in meno
  • la temperatura corporea aumenta di quasi un grado in più

Inoltre, anche l’allenamento risulta comunque efficace, in quanto chi adopera l’ebike in maniera regolare ottiene i seguenti vantaggi rispetto al biker tradizionale:

  • su scala settimanale, si ottiene attività fisica misurata in minuti e attività metabolica si equivalgono
  • più chilometri effettuati dagli e-biker (almeno 5 km in più al giorno), con viaggi più lunghi frequenti
  • a parità di tragitto diminuisce il sudore dell’e-biker rispetto al tradizionale ciclista del 300%

 

L’allenamento? Con la bici a pedalata assistita c’è ma non si sente

L’allenamento quindi c’è, ma non si sente ed è anzi equiparato a quello sulle tradizionali due ruote.  L’enorme vantaggio di sudare tre volte di meno, però, consente di condurre una vita sociale più serena, senza rinunciare a nulla, ottenendo tutti i vantaggi del movimento in bicicletta evitando di preoccuparsi, tra un tragitto e l’altro, delle varie problematiche legate al sudore.

Articoli correlati