DME elettrica-bike.it

Virtù e difetti della bicicletta elettrica: guida ad una scelta consapevole

Bicicletta elettrica si o no? Orientarsi nella scelta può essere complicato, soprattutto se ancora non abbiamo deciso se acquistarla o meno. Di seguito elenchiamo le principali virtù e i difetti per capire se la bici elettrica può veramente fare al caso vostro guidandovi verso una scelta più consapevole. Ecco cosa sapere per orientarsi all’acquisto di una bici elettrica.

La principale differenza tra bici elettrica e muscolare

Prima di elencare i principali vantaggi e svantaggi delle pedalec, cerchiamo di capire prima di tutto la differenza principale tra bici elettrica e bici muscolare.

La bicicletta a pedalata assistita, ha una doppia funzionalità: da un lato può essere usata come una normale bicicletta muscolare, dall’altra, attivando il motore elettrico mediante la pedalata, riesce a supportare il movimento. Rispetto ad una bici muscolare la bicicletta elettrica, oltre al motore, è dotata di batteria e indicatore del livello di batteria, centralina, carica batteria e sensore di pedalata.

Principali virtù (o vantaggi) della bicicletta elettrica:

Autonomia prolungata

La ricarica della bici a pedalata assistita può arrivare mediamente ad un’autonomia di 80-90 km fino a 100-120 su circuiti urbani favorevoli e facendo attenzione a ben gestire le ripartenze.

Il funzionamento per almeno una settimana, con i 10-15 km al giorno mediamente percorsi, spesso per andare al lavoro e fare altre commissioni quotidiane, le rende estremamente competitive rispetto alle biciclette muscolari, anche perché esse funzionano comunque come delle normali biciclette; la pedalata assistita si attiva pedalando e attivando il sensore del motore elettrico.

 

Spese contenute rispetto ad un veicolo a motore

Tra i vantaggi c’è il costo molto contenuto dell’alimentazione, all’incirca il 1500% in meno e zero spese per l’assicurazione, mantenimento e tasse.

Miglioramento della mobilità in città

Decisamente a favore è la possibilità di muoversi senza stress nelle strade cittadine, evitando traffico e ingorghi magari imbroccando scorciatoie che con l’automobile o con i mezzi pubblici sarebbe impensabile percorrere. Dal lavoro alle commissioni quotidiane, con una bicicletta elettrica diventa tutto più rilassante, pur restando in movimento.

Si può usare anche come una normale bicicletta

Con una pedalec fate esercizio come piace a voi, dal momento che selezionando la modalità off si guida come una normalissima bici muscolare, mentre la modalità elettrica dà una spinta ad ogni pedalata che la rende più veloce e performante.

Più sicurezza con un’e-bike

Sicurezza e tecnologia sono due aspetti peculiari delle e-bike, in quanto la velocità è limitata, sotto i 25 km e ciò le rende più sicure; inoltre, non ci sono guasti da corto circuito e le batterie usate non sono a rischio incendio o esplosione.

Ecologica al 100%

Le emissioni di combustibili fossili sono pari a zero e la rendono in tutto e per tutto una scelta di mobilità veramente ecologica. Lo scopo della bicicletta elettrica è quella di porsi, prima di tutto, come alternativa ecologia ai mezzi dotati di motore.

Meno sudore rispetto ad una bici muscolare e più chilometri a parità di tempo

Come affermato da recenti studi, si suda 3 volte meno rispetto ad una bici muscolare e si percorrono quasi il doppio dei chilometri a parità di tempo. Inoltre, nonostante si sudi molto meno rispetto ad una bicicletta muscolare si percorrono comunque più chilometri restando comunque in forma.

Silenziose come le auto ibride

Sono silenziose come le auto ibride, quindi oltre a non inquinare l’ambiente con emissioni gassose, l’e-bike fanno a meno anche dell’inquinamento acustico.

Principali difetti  (o svantaggi) della bicicletta elettrica:

Costo maggiore rispetto ad una bicicletta tradizionale

Il costo della bici elettrica può essere più alto rispetto ad una bici muscolare, tenendo conto  delle componenti aggiuntive dell’e-bike (motore, sensori, ecc.).

Meno protezione dalle intemperie

Rispetto ad un’auto si è meno protetti dal maltempo e occorre attrezzarsi ad hoc, ad esempio facendo attenzione all’abbigliamento, alla presenza dei parafanghi e ad altri accessori utili in questi casi.

Meno muscoli con l’e-bike

I muscolosissimi ciclisti che vediamo in sella alle bici da corsa non sono esattamente il modello per un e-biker, anche se l’allenamento c’è lo stesso. Usando meno la pedalata assistita e più quella muscolare, senza dubbio si possono ottenere, però, risultati simili.

Perfetta per l’allenamento ma non per le attività agonistiche

Non è assolutamente un mezzo congeniale ai più pigri, come molti contestatori invece ritengono. Infatti, esse non sono concepite come mezzi per le attività agonistiche, anche se ormai molti sportivi le utilizzano per allenarsi, quindi in maniera propedeutica all’allenamento vero e proprio e per “scaricare” dopo.

Categorie

Articoli recenti

Articoli correlati