DME elettrica-bike.it

Il motore elettrico dell’E-Bike: come funziona il cuore della bicicletta 

Ci piace definire il motore elettrico il cuore dell’e-bike perché senza di esso, l’e-bike non esiste. Infatti, senza il motore elettrico, collegato ad appositi sensori e al sistema integrato di guida, la bicicletta non può usufruire del prezioso ausilio della pedalata assistita.

L’EPAC, ovvero Electric pedal assisted cycle, detta anche pedalec o bici elettrica, funziona infatti grazie all’unione della forza muscolare umana e di quella di un motore elettrico, che offre all’azione propulsiva umana i seguenti vantaggi:

  • è estremamente silenzioso
  • non emette nessuna sostanza inquinante
  • assicura doversi km di autonomia con ausilio nella pedalata assistita
  • supporta il movimento rendendo le salite meno faticose (soprattutto se si sceglie un modello di Mountain Bike elettrica)

Motore Brushless a corrente continua

Il motore della bicicletta elettrica comunemente usato è il  “brushless”, ovvero senza spazzole ed è corrente continua. La tensione varia dai 12 ai 48 V e ha i seguenti vantaggi:

  • non necessita di alcuna manutenzione
  • può raggiungere potenze “di picco”, cioè anche sotto sforzo è in grado di offrire prestazioni migliori della sua potenza nominale (come accade nei motori di 250 W)
  • nei modelli più avanzati, dotati ad esempio di batterie al litio, può arrivare ad un’autonomia di 180 km.

Performance diverse in base alla corporatura

Le performance di un motore elettrico variano in base al modello di e-bike scelto e alla corporatura di una persona.

Come sottolineato da Wikipedia, infatti: “Tanto per avere un’idea degli ordini di grandezza, un motore da 250 W permette ad una persona di circa 80 kg, partendo da fermo ed arrivando fermo, di percorrere una pendenza del 10% (circa 100 metri con un dislivello di 10 metri) ad una velocità media di 9 km/h”.

Il motore elettrico può avere una potenza che parte dai 180 ai 1000 W, ma oltre i 250 W cambiano le regole in base al codice della strada, equiparando di fatto, questa tipologia di bicicletta ad un veicolo a motore.

La durata del motore dipende dalle batterie

Se il motore è il cuore della bicicletta elettrica, le batterie sono i suoi ventricoli. Le prestazioni del motore e il costo della bicicletta dipendono molto anche dalla tipologia di batterie, come quelle agli ioni di litio, ad esempio, le più durevoli ed affidabili. Queste vanno da 24 a 36 V arrivando ad una durata che può andare dai 40 a 180 km.

Categorie

Articoli recenti