DME elettrica-bike.it

Le caratteristiche della Fat Bike: una bici per tutte le stagioni

Grazie alle sue peculiari caratteristiche, la bici elettrica Fat Bike è comunemente definita “un piccolo carro armato su due ruote”, soprattutto per l’adattabilità a qualsiasi tipologia di terreno ed è perfetta in ogni stagione dell’anno.

Infatti, la Fat bike va benissimo sia sull’asfalto sia sulle strade sterrate, innevate o fangose, e non teme buche o dislivelli di sorta, proprio grazie alla struttura delle ruote grosse resistenti. Lo spessore e la consistenza dello pneumatico aiutano ad ammortizzare gli urti.

Di seguito le caratteristiche più importanti della Fat Bike, che possono aiutare ad orientarsi meglio nella scelta:

Telaio con doppie sospensioni

Tra le caratteristiche più importanti sicuramente troviamo il telaio, dotato spesso di doppie sospensioni idrauliche rinforzate dalla tenuta extra dei copertoni FAT. Questa caratteristica consente alla Fat Bike di affrontare anche i terreni più accidentati e le pendenze più estreme.

Pneumatici grossi

La caratteristica principale delle Fat Bike resta l’essere dotata di penumatici ampi, più grossi del normale.

Create, infatti, per essere guidate con facilità sulla sabbia del deserto del New Mexico o sulla neve fresca dell’Alaska, le Fat Bike hanno pneumatici grossi anche il doppio di quelli comuni.

Le misure standard sono, in linea di massima, copertoni che vanno da 2,8 pollici in su e più larghe dei cerchi, di 2,6 pollici a salire. Le ruote girano senza attriti, grazie alle forcelle costruite più larghe e la tenuta di strada migliora sensibilmente. Neanche fango e paludi riescono a fermala.
I copertoni extra large della Fat bike la rendono ideale anche su fondi bagnati, evitando il più possibile i pericolosi e fastidiosi fenomeni di acquaplaning; la tenuta dei freni, nella maggior parte dei casi idraulici, conferisce ulteriore supporto alla capacità di aderenza delle sospensioni.

Adattabilità e sicurezza

La Fat bike, con la sua pressione di 8-10 psi risulta adatta alla maggior parte delle persone, che, una volta capito come guidarla, non ne potranno più fare a meno, soprattutto se si desidera guidarle per gite fuori porta, su fondi bagnati e in campagna.

La Fat bike elettrica si distingue anche per la sicurezza, grazie alla retroilluminazione, alla regolazione della velocità su cinque livelli e all’indicatore dello stato della batteria.

 

Disponibilità di modelli pieghevoli

La Fat bike è anche pieghevole per chi desidera portarsela in vacanza, al lavoro, per gli spostamenti in città e ovunque si desidera grazie alla straordinaria adattabilità: basta pensare che il modello di Fat Bike Chrispa Fat V3.2 500w 48v piegata raggiunge 1 metro di lunghezza e 85 cm di altezza.

Resistenza

La Fat bike ha mediamente pneumatici larghi 4” e si adatta perfettamente ai terreni più ostili, prendendo le caratteristiche della Mountain Bike e portandola a livelli successivi.

La differenza principale tra le varie tipologie di Fat bike è relativa al design e all’equipaggiamento.
Qui è possibile trovare una selezione di qualità di Fat Bike in grado di venire incontro ad ogni esigenza e tecnica ed estetica.

 

Categorie

Articoli recenti

Articoli correlati