DME elettrica-bike.it

Manutenzione bicicletta elettrica: cosa fare per non restare mai a piedi 

La manutenzione della bicicletta elettrica è necessaria per garantire non solo il corretto funzionamento del veicolo, ma soprattutto per evitare di restare a piedi nei momenti meno opportuni.

Se in una bicicletta muscolare la manutenzione di base consiste nell’oliare e pulire a dovere la catena, controllare il buon funzionamento dei freni e la pressione delle gomme, cosa da fare sempre anche con l’e-bike, per quest’ultima occorre occuparsi anche del motore e della batteria.

Si tratta delle componenti più importanti della bicicletta elettrica e trascurare anche solo una di esse vuol dire compromettere il buon funzionamento del mezzo.

 

Bicicletta elettrica: le componenti da monitorare

Il Motore

Il motore è il cuore della bicicletta elettrica assieme alla batteria. La manutenzione necessaria di queste due parti dell’ebike implica una certa attenzione durante la pulizia e il lavaggio della bici. Infatti, anche se il motore è protetto dalla pioggia, è importante evitare getti d’acqua diretti per non comprometterne il funzionamento. La pulizia va effettuata con un panno umido e detergente specifico.

La batteria

Per preservarla occorre pulire la bicicletta ogni volta che si affronta un percorso fangoso o sabbioso, con l’apposita vaselina tecnica. Infatti, fango e sabbia possono inficiare, a lungo andare, sul funzionamento sia del motore sia della batteria. Inoltre, quando la bici è inutilizzata per lunghi periodi o si deve trasportare durante un viaggio, meglio staccarla e conservarla a temperatura ambiente, almeno al 30% della sua carica.

Trasmissione

Per garantire il corretto funzionamento della bicicletta elettrica occorre oliare e pulire con cura pignoni e catena, che fanno parte della trasmissione. Inoltre, evitare di far gocciolare l’olio sul motore per non danneggiarlo.

Pneumatici e freni

Il controllo della pressione dei pneumatici è essenziale per consumare la giusta carica della batteria. Ruote più sgonfie, Infatti, stresseranno di più il motore e di conseguenza, contribuiranno a far scaricare prima del dovuto la batteria, col rischio di lasciarvi a piedi. I freni, poi, in una bicicletta elettrica sono usati di più rispetto ad una bicicletta muscolare e per questo motivo vanno monitorati con cura. Il controllo si può fare a partire dalla leva del freno, facendo attenzione che essa abbia la pressione giusta. È necessario tenere sotto controllo anche le pastiglie dei freni, nel caso ad esempio di freni  a disco idraulici.

Aggiornare il software

Ogni bicicletta elettrica che si rispetti è dotata di un software In grado di ottimizzarne il funzionamento. Infatti, proprio come capita ad altri device digitali come lo smartphone, le case madri rilasciano periodicamente gli aggiornamenti.

 

Due consigli utili per la manutenzione della bicicletta elettrica

Il primo è quello di tenere sotto controllo anche il display, spesso in dotazione delle bici elettriche di ultima generazione, su cui, a seconda del modello scelto, sono presenti l’indicatore dello stato della  batteria, retroilluminazione, odometro, i livelli pas, ovvero Pedal Assist System, che misurano la cadenza.

Il secondo consiglio è quello di fare un controllo annuale della bicicletta elettrica, presso un’officina specializzata o convenzionata. È il modo migliore per avare una bici elettrica sempre in ottima salute.

 

Vuoi richiedere una revisione della tua ebike?

Acquista subito l’estensione di garanzia full risk.
Oltre a godere di un ulteriore anno di copertura sui eventuali difetti di fabbricazione, hai diritto ad un tagliando omaggio per la messa a nuovo della tua ebike.

Ecco cosa prevede il tagliando:

– sostituzione delle pasticche dei freni;
– ingrassaggio interno del motore con NlGi3 , aumentando stabilità meccanica, resistenza all’ossidazione e all’acqua;
– rigenerazione del motore, con sostituzione di eventuali ingranaggi danneggiati;
– regolazione completa della bici, cambio freni ecc.;
– lubrificazione della catena;
– pulizia generale (bici, freni, trasmissione).

Categorie

Articoli recenti


Approfitta del Bonus Mobilità 2020 e risparmia 500€ sull'acquisto della tua ebike.
Richiedi il voucher sul portale del Ministero dell'Ambiente.
Per ottenere lo sconto di 500€ sarà sufficiente inserire il codice promozionale BONUSMOB2020 al tuo carrello.
Attenzione: per validare il Bonus è necessario inserire nelle note dell'ordine il tuo voucher.
SCOPRI DI PIÙ
+