DME elettrica-bike.it

E-Bike e piste ciclabili. Le regole per pedalare in città

La sicurezza, quando si pedala in città, non è mai troppa. Ecco perché larticolo 68 del Codice della Strada sancisce alcune fondamentali regole per pedalare in città, anche a fronte della quantità crescente di ciclisti che quotidianamente si muovono sulle strade cittadine.

Come evidenziato dal magazine Focus.it e da una ricerca dell’Osservatorio Lienar del gruppo Unipol, attualmente le persone che ogni giorno scelgono di muoversi in città con una bicicletta elettrica o muscolare sono circa 25 milioni, di cui almeno il 65% chiede più piste ciclabili, che in Italia ad oggi coprono soltanto 3227 km. Oltre alle piste ciclabili i ciclisti chiedono più sicurezza, dal momento che muoversi in città, senza il rispetto delle opportune regole diventa sempre più pericoloso.

PISTE CICLABILI: MIGLIORARE LA SICUREZZA

Se da un lato, quindi, occorre potenziare le infrastrutture mediante la realizzazione di più piste ciclabili, dall’altro, per chi guida un’ebike o una bicicletta muscolare è richiesto il rispetto delle principali regole sancite dall’articolo 68 del Codice della strada. Ecco sintetizzate in 12 punti le norme più importanti da seguire per aumentare il livello di sicurezza sulle due ruote in città e sulle piste ciclabili:

  1. Procedere su un’unica fila, soprattutto fuori dai centri abitati e mai essere affiancati in numero superiore a 2;
  2. Per i minori di anni 10 è d’obbligo procedere alla destra di un adulto;
  3. Le mani devono essere libere e poggiare almeno una mano sul manubrio;
  4. La visuale deve restare sempre libera sia avanti sia ai lati;
  5. Quando diventa un intralcio per i pedoni è obbligatorio procedere a piedi conducendo a mano l’e-bike;
  6. In presenza di piste ciclabili è obbligatorio transitarvi;
  7. Segnalare con le mani le manovre di svolta e di fermata, con braccio alzato;
  8. I ciclisti non possono trainare veicoli slavo casi specifici sanciti dal codice;
  9. Non si possono condurre animali o trasportare persone a meno che il veicolo non sia omologato;
  10. Evitare di guidare in stato di alterazione psicofisica (sotto l’effetto di sostanze alcoliche o stupefacenti);
  11. Per aumentare la sicurezza degli e-biker su strada è inoltre opportuno verificare lo stato delle luci posteriori e laterali, del campanello e dei freni;
  12. In caso di trasporto di minori, consentito fino agli 8 anni di età, assicurarsi di avere attrezzatura ed equipaggiamento a norma (sedile con schienale, braccioli, sistema di fissaggio alla bicicletta, cinture e protezione piedi).

Categorie

Articoli recenti

Articoli correlati