DME elettrica-bike.it

Biciclette elettriche: cos’è il certificato di conformità

Il certificato di conformità per le biciclette elettriche, come previsto dalla direttiva 2002/24 CE, non è obbligatorio ma è una dichiarazione che attesta la sicurezza del veicolo.

Epac, Pedalec o ciclomotori?

Le biciclette a pedalata assistita, conosciute anche come EPAC o Pedalec, sono definite nella direttiva “mezzi dotati di un motore ausiliario elettrico avente potenza nominale continua massima di 0,25 kW la cui alimentazione è progressivamente ridotta e infine interrotta quando il veicolo raggiunge i 25 km/h o prima se il ciclista smette di pedalare”.

Sono quindi delle biciclette vere e proprie, dotate di una tecnologia avanzata, che consente di “assistere” la pedalata in salita e nei percorsi più difficoltosi.

Invece, le  biciclette elettriche che non rientrano nella definizione formulata dalla direttiva CE possono entrare nelle categorie L1eA e L1eB, le prime dotate di motore elettrico ausiliario non superiore a 1000 W e con velocità non maggiore di 25 km/h, le seconde con una potenza nominale fino a 4000 w e velocità fino a 45km/h. Entrambe le categorie hanno l’obbligo di omologazione come stabilito dal regolamento comunitario 168/2013 valido dal 1 gennaio 2016.

I criteri di valutazione per certificare la conformità delle biciclette elettriche

Il certificato di conformità delle biciclette elettriche DME e le omologazioni sono regolate da ECM – Ente Certificazione Macchine, un ente italiano privato che opera nel campo della certificazione di prodotto e della sicurezza. I criteri di valutazione rispondono alle normative nazionali e internazionali appartenenti agli organismi notificati CEE.

Gli standard controllati sono:

  • EN ISO 12100:2010,
  • EN 60204-1:2006+A1:2009+AC:2010,
  • EN 15194:2009+A1:2011,
  • EN 61000-6-2:2005,
  • EN 61000-6-4:2007+A1:2011

I controlli sono relativi alle direttive CE per I macchinari (2006/42/EC ), per il basso voltaggio (2006/42/EC ) e per la compatibilità elettromagnetica (2014/30/EU)

In questo modo DME promuove la mobilità sostenibile e il rispetto per l’ambiente offrendo mezzi alternativi all’auto e agli scooter, con biciclette elettriche che rispondono correttamente agli standard Europei di qualità e sicurezza.

Categorie

Articoli recenti